«Cammino»

(Music and lyrics A. Celentano, from album «Il re degli ignoranti»)





Cammino
se cammino sento che...
vado avanti
e allora... la notte non si ferma e passa
mentre il giorno mi viene incontro...

cammino... io cammino
tutti devono camminare
l'importante è camminare
non importa se si è lenti o veloci
basta camminare...
se cammini... vai avanti

Camminare non vuol dire soltanto muovere le gambe
e fare dei passi...
se la tua mente pensa... e pensa...
nel modo giusto...
e allora vuol dire che tu cammini...
e in te tutto si muove

Mi ricordo che un giorno... in mezzo a noi
venne un tipo...
che ogni cosa pensa giusto
e la fonte della vita, era in lui
disse una frase... mi rimase impressa:
"Alzati ...e cammina!"...



Quella frase la disse a uno studente
che a furia di studiare con una parte sola deltra mente,
la parte dove non batte il cuore,
divento cieco e paralitico come la vostra generazione.

E al suono di quella frase... egli si aizo
e vide che tutta la tradizione
culturale depositata nei monumenti
stava per essere distrutta dai figli dell'uomo
per creare citta senza testa, che non camminano...
e vedendo, si mise a piangere:

Perché i suoi figli non riconoscevano
pie i loro genitori...
non sapevano più chi erano e da dove venivano...

Le ruspe avevano abbattuto il Colosseo
e al suo posto ora c'era un grande palazzo di vetro,
e il mondo non era più diviso in nazioni ma in palazzi...
palazzi numerati senza un nome

e l'Italia non aveva più neanche il numero...
e qualcuno disse, che forse non era mai esistita...
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.