«Che dritta!»

(Coppo - Libano, 1960)





Si chiama Gabriella,
Le piace far la bulla.
Non fuma le Mentola,
Si fa bruciar la gola.

Per la miseria che dritta.
Se vede un fusto si butta.
Si mette a fare la gatta.
Mi fa venir la cotta,
Ma senza la Giulietta.
Niente da far.

Well, Lei vuole il tipo sui trenta,
Capelli tinta polenta,
Con la guardata da tonto.
Meglio se violento,
Che sappia far la grinta,
Se vuol baciar.

È una donna con le gambe supersoniche.
Ha le curve del circuito di Indianapolis.
Se ti bacia, quando bacia sono brividi.
Oh, oh, oh, oh, oh, oh, oh, bella, bella, bella, bella.

Per la miseria che dritta.
Cintura nera di lotta.
Ha fatto fare una brutta
A John faccia di latta
Che volle far la sfida,
Ballando il rock.


È una donna con le gambe supersoniche.
Ha le curve del circuito di Indianapolis.
Se ti bacia, quando bacia sono brividi.
Oh, oh, oh, oh, oh, oh, oh, bella, bella, bella, bella.

Per la miseria che dritta.
Cintura nera di lotta.
Ha fatto fare una brutta
A John faccia di latta
che volle far la sfida,
Ballando il rock.
Ballando il rock.
Ballando il rock.
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.