«È l'amore»

(Mina & Celentano, 2016.
Testo: Andrea Mingardi. Musica: Andrea Mingardi – Maurizio Tirelli.)





LUI:
Buio sulle scale,
silenzio che fa male
fuori la città si sta muovendo.

LEI:
Il soffitto è un cielo stretto
morale sotto al letto
l'orgoglio è come una malattia.

LUI:
È l'amore, che non mi lascia stare
guardo il telefono che tace.

LEI:
È l'amore che brucia l'anima
perché non sa che cosa fa, senza di me.

Strano che un'idea, non se ne vada via
ma si pianti come un chiodo nella tempia.

LUI:
Ei "chissenefrega", affondano in un mare
di momenti che non sai, dimenticare.

LEI:
È l'amore, che non mi lascia stare
guardo il telefono che tace.

LUI:
È l'amore che brucia l'anima
di colpa sua o mia non morirò

Insieme:
È l'amore, che non mi lascia stare
guardo il telefono che tace
è l'amore che salva l'anima
non è vita questa vita senza lui

È l'amore...


Thanks to ACFans, Il burbero, Bisbetico.
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.