«Una festa sui prati»

(Adriano Celentano - Luciano Beretta - M. Del Prete - Mogol)





Una festa sui prati,
Una bella compania,
Panini, vino, un sacco di risate,
E luminosi sguardi di ragazze innamarate,

Ma che bella giornata,
Siamo tutti buoni amici,
Ma chi lo sa perché domani questo può finire,
Vorrei sapere perché domani ci dobbiamo odiare.

Incomincia la gara, 
La battaglia dell' denaro,
Non c'è più tempo né per ridere né per amare,
chi vuol' vincere deve saper lottare.

Allora mi con colpo a te,
E tu ridai, 
Due colpi a me, 
Ed io ridò,
Tre colpi a te finché c'è forza per coprire fino a che,
Un'altra festa c'è.



Nuova festa sui prati,
Nuova bella compania,
Panini, vino, un sacco di risate,
E luminosi sguardi di ragazze innamarate,

No, non deve finire, 
Questa bella passegiata,
Deve durare una intera vita,
Se c'è una gara è solo quella dell'amore.

Allora do una mano a te,
E tu la dai,
Due volte a me, 
Ed io la do,
Tre volte a te, finché c'è forza per amare fino a che,
Un'altra feste c'è.

Ya, Ya, Ya
Ya, Ya, Ya, Ya, Ya
pa, pa, pa, pa, pa
pa, pa, pa, pa, pa, pa, pa, pa
........
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.