«La gonna e l'insalata»

(Musica e Testo di Adriano Celentano)





Non ti vedevo da quel giorno
non ci speravo più ormai
ieri sera quando sei salita su da me
e sulla porta mi hai baciato
il mio cuore si è fermato
e intanto che morivo
pensavo ai giorni perduti
vissuti senza di noi.

Nei giorni che tu non c'eri
vivevo con un'altra
era stupenda
come sei tu
lei giocava coi suoi modi
per attirarmi
e io l'amavo
sempre di più.

Ma poi si sa
succede che
troppo sicuri si è di sé
ed era compito di lei
farsi piacere da me
ma dopo un po'
lei cominciò
a trascurare quel suo far
che mi faceva innamorar
come facesti tu con me.

Non ti ricordi quando noi
coglievamo un po' d'insalata e tu...
con la gonna blu
tu, ti abbassavi apposta...
davanti a me
tu lo facevi,
volevi che io ti guardassi
e io ti guardavo
li sull'insalata,
poi, ci amavamo.

Ma poi la favola finì
e l'insalata ingiallì
la gonna blu
tu non mettevi più
preferivi imprigionare
le tue curve
in una tuta
militare
ma ora che sei qui
con la gonna blu
non lasciarmi più
Non toglierti la gonna...
non togliertela più.


Thanks to Sergey Tikhonov.
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.