«La luce del sole»

(Music: P. Pirazzoli. Lyrics: A. Celentano.)





Tu che illumini le stelle
E che ogni cosa puoi

E fai splendere nel cielo
Il sole per noi

Tu che piangi per chi ha fame
E per chi ti ucciderà

Ma perché ci hai dato tutta questa libertà

Eppure ogni cosa sapevi tu
dei nostri bei cuori
che venduto t'avrebbero quaggiù
per un pugno di denari

Tu che mostri all'aurora
Questo luogo dove sta
Per poter scrutar la terra dalle sue estremità
Perché non alzi la tua voce
Sulla nostra libertà
Che in un baratro profondo
Noi portandoci sta
Il tuo silenzio ci fa smarrir nel gelo della notte
E anche per questo tu piangi già: come puoi amarci ancora?

Ma tu
Continui, continui
Ad amare chi ti ucciderà

Tu che sei il padre del tuono
Del sole e della pioggia

Tu sei proprio stravangante
Forse accorte non ti sei
Ma è da un po' che io ti studio
Dentro i sogni miei

Il tuo è solo un bel discorso
che inizio quel giorno che fu
Quando la luce del tuo volto
Arrivo fin quaggiù

E questo discorso finirà
Quando l'uomo distrutto avrà
L'amore del tuo immenso splendor
Che irradiava questa umanità

Ma tu
Continui, e poi continui, e continui
Ad amare chi ti ucciderà

Tu che sei il padre del tuono
Del sole e della pioggia

E alla fine di quei giorni
Ogni uomo nel cuor suo
Capira anche con i fatti
Quel discorso tuo.
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.