«Lirica d'inverno»

(Beretta - Del Prete - Celentano)





È quasi una fiaba
questo racconto vissuto con lei!
Dormivo at respiro di una quercia
e mi han svegliato due labbra baciandomi
Mi guardo intorno
e non vedo nessuno
ma un profumo era lì
di chi passando da me mi ba svegliato così!

Quel bacio nel bosco
è troppo vero, un sogno non è!
Quello labbra disegnano
il suo viso dentro me
Potrei dipengere lei che non conosco
Gli occhi di lei, io li sento su me
Nell'aria, dai nidi sui rami
nell'acqua d'argento di on rio'.

Daba daba!
Daba daba!
Daba daba!

Là nel bosco voglio vivere
per sognare ancora lei!
Ma de lei mai più mi sognai
fino che l'inverno arrivò
Il freddo un di mi svegliò.
lei me guardava!
Neve! Neve! Neve!
Nevicava la baciavo
Suoni di campane
all'altare la portavo...
O-o-o
Da daba daba daba daba da
daba daba daba daba da
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.