«Le pesche d'inverno»

(Mogol - Gianni Bella, 1999)





Io finalmente ho vinto
si, son finiti i guai
non mi vergogno ho pianto
tu non puoi sapere
che cosa mi è costata lei
neanche immaginare...
mi sono superato, sai
Tornare a respirare
e a non pensare più
le nuvole sul mare
se ne sono andate
con un vento che mi porta su
come un ascensore
e stavolta non ricado giù.

Mi vuole
mi vuole
il sole adesso
riappare.
Mi vuole
davvero
mi vuole
ma chi mai l'avrebbe detto...
È matta la vita,
che sarebbe finita così.

E giorno dopo giorno
ci credo un po' di più
le pesche in pieno inverno
come prevedere
quello che non aspettavi mai
e come immaginare
qualcosa che sognar non puoi.

Mi vuole
mi vuole
il sole adesso
riappare.
Mi vuole
davvero
mi vuole
ma chi mai l'avrebbe detto...
È matta la vita,
che sarebbe finita così.

mi vuole, mi vuole, il sole adesso riappare,
mi vuole davvero, mi vuole, ancora mi vuole...
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.