«Sguardo da moglie»

(Claudia Mori, 1977)





Mi dispiace lui non c'è
Non siete appena usciti insieme
C'è qualcosa? Cosa c'è?
Ma sei sicuro di star bene?

Richiudi dietro te la porta e non rispondi
La mano ti trema, mi sfiori la schiena
Non guardarmi così

Siamo già luci spente
E il mio respiro corre come un torrente
Se chiudo gli occhi tu sei già la mia pelle
E sul soffitto sto contando le stelle
Che non avevo visto mai



Parli piano di noi due
Ti accendi un'altra sigaretta
Parli come fossi tua
Ma stai andando troppo in fretta

Non oso cancellare tutto in un momento
Sul prato, le foglie, lo sguardo da moglie
Che si vede che c'è

E sei già la paura di un'emozione
Che mi ha fatto più vera
Vorrei volare ma ho le ali legate
Da questo amore.....
....................
....................


Thanks to maria.piccolo.773.
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.