«Vetrina»






Ma tu non sai che mi è succeso,
passeggio per il centro
e dentro a una vetrina
mi accordo che due occhi mi guardano.

Dire n' da ridere lo so
uno scherzo sembrerà,
ma incatato aspettai che lei,
uscesse dal negozio per dirmi...

Ma quando gli occhi suoi di ghiaccio,
da piè vicino io le guardai....
Come uno schermo io restai fui
come muto innanzi a lei.

E in quel bellissimo silenzio, 
mi dimentico di te li debbon ridre lo so.
Ma non finisce qui, seduto sulla moto
stringendomi al suo corpo, andammo...


Ed ora so che stai pensando,
a quello che è successo,
ma non togliere io ti prego,
del tuo sorriso dolce che avevvi poco fa.

Sul tuo volto ...già i segni
Di un qualcosa che forse muore,
come una stella che piano piano,
perde la luce e mi oscura il cuore
Ti ho tradito con un'altra, 
ma il dramma sai qual'è.

Ti ho tradito con un'altra, 
ma il dramma sai qual'e.
Senza di te io morirei,
sono pazzo io dite,
io amo gli occhi tuoi,
la pelle che tu hai, mi piace....


Thanks to Davixanku and Chemichail.
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.