«Vorrei sapere»

(Mogol - Gianni Bella, Rosario Bella)





Sono già passati tre anni dal nostro addio.
Vorrei sapere se a pensarti sono solo io.

Vorrei sapere in quale casa, tu stai cenando questa sera.
Se sei felice oppure cosa rende la tua vita amara.
Vorrei sapere se c'è qualcuno adesso che è vicino a te,
oppure se sei sola, sola e triste come me.
Perso senza te...

Ti sei dissolta come fumo, perchè si è alzato un po' di vento.
C'è ancora qui il tuo profumo e ancora tanto sentimento.
Vorrei sapere se c'è qualcuno che ti ama come me
oppure sei rimasta sola, sola e triste come me.
Perso senza te... senza di te...

Ma chi mi da il coraggio, di chiederle "mi vuoi?",
sto già telefonando, di gioia sto piangendo...

Da quando te ne sei andata il tempo si è fermato.

Ma che fortuna che ti manco, di ritrovarmi al tuo fianco.
Adesso so che sei preziosa più di qualsiasi altra cosa.
Tu l'hai capito, non c'è nessuno che ti ama come me.
Non resterai mai sola, ma per sempre unita a me.
Perso senza te... senza di te...

Ma che fortuna che ti manco, resterai unita a me.
Tu l'hai capito, non c'è nessuno che ti ama come me.

choir:
Ma chi mi da il coraggio, di chiederle "mi vuoi?",
sto già telefonando, di gioia sto piangendo...


Thanks to Massimo Milazzo.
Использование и копирование материалов сайта
разрешается только с обязательной ссылкой на Celentano.RU,
с указанием авторства статей и переводов.